Dicono di noi

 

Passione Crostino 

da L'Espresso 30 gennaio 2014 

"Tartufi, fegatini, e carne di maiale. Tre ingredienti con cui Gioacchino Rossini, genio in musica come ai fornelli, sapeva deliziare e stupire gli amici dell'élite parigina. Nell'entroterra delle sue Marche pesaresi vivono ancora preparazioni d'antica memoria che nobilitano ingredienti della cucina popolare con un apparente alter ego: sua maestà il tartufo. Una di queste è il "Crostino Marchigiano di Mamma Clò" creato da Emanuela Bartolucci nella tartuferia-macelleria di Acqualagna (acqualagnatartufi.com), dove memoria del gusto e sperimentazione convivono con equilibrio. E anche il "Marchigiano" è una spigliata sinfonia di sapori: il tartufo (bianco e nero estivo) fa da contrappunto al sapore altrettanto deciso dei fegati di pollo; completano il bilanciamento l'aggiunta della carne di maiale e del buon olio extravergine delle vicine colline. Il debutto ideale è sul piccolo pane bruschettato, appena tiepido e con l'unica aggiunta, a crudo, di un'ulteriore goccia d'extravergine." di Jacopo Fontaneto 

 

L'oro bianco e una vacanza sostenibile per cui vuole risparmiare 

da Il Resto del Carlino del 10 Novembre 2012 

"E chi non può permettersi il tartufo bianco pregiato, come può <<consolarsi>>ad Acqualagna? Con una spesa di pochi euro ci si può concedere l'acquisto di creme e salse al tartufo in una delle botteghe più ricercate, quella di Giorgio Marini di Acqualagna Tartufi, in piazza Mattei: <<in tempi come questi - spiega Marini - bisogna anche sapere apprezzare la validità di salse come "La Bianca di Acqualagna", ideale per le paste, che conserva tartufo bianco pregiato consentendo a tutti di apprezzarne l'aroma senza pagarlo come il fresco. Non solo. Stiamo lanciando una linea di prodotti biologici al tartufo, salse certificate e prelibate che consente agli appassionati di abbinare il concetto di gusto del tartufo alla filosofia del biologico. Anche questo un prodotto dal costo alla portata di tutti, una valida alternativa al tartufo bianco pregiato>>. 
C'è anche chi propone una vacanza <<sostenibile>> al tartufo, con pacchetto tutto compreso ad Acqualagna e dintorni. E' Marcheholiday, vero e proprio albergo diffuso prenotabile via internet (www.marcheholiday.it), che raccoglie una serie di offerte per tutte le tasche nelle più diverse formule, dall'agriturismo, alla residenza dell'epoca, all'appartamento: <<Il concetto - spiega Laura Sabatini - è quello di prendere spunto dal tartufo per far vivere all'appassionato che non può permettersi l'acquisto per il prezzo troppo alto, di avvicinarsi comunque al mondo del tartufo. Ci si può divertire nella cerca col cane, visitare una tartufaia, degustare salse e creme, visitare luoghi straordinari come l'Abbazia di San Vincenzo. Un week end ad Acqualagna parte da 70 € a persona a notte, inclusa l'escursione al tartufo. Poi c'è un pacchetto con quattro notti, minicorso di cucina, escursione e cena al tartufo a soli 390 €>>. di Davide Eusebi 

 

Ad Emanuela Bartolucci, premio Donna Valore International 

 

"Pesaro - Emanuela Bartolucci, imprenditrice nel settore agroalimentare, ha ricevuto dalla Camera di Commercio di Pesaro e Urbino il premio Valore Donna International. La Bartolucci, associata con la sua impresa alla CNA, dirige da anni Acqualagna Tartufi, azienda leader nel mondo della lavorazione del tartufo fornitrice dei più esclusivi ristoranti e negozi di tutto il mondo. Il brand dell'azienda, nata da un'esperienza trentennale nel settore della raccolta e commercializzazione della preziosa trifola, è cresciuto grazie alla professionalità di Emanuela Bartolucci. Acqualagna Tartufi è oggi un marchio prestigioso indice di qualità dei prodotti e di grande professionalità. Il premio Valore Donna International, giunto alla sua terza edizione, è stato istituito dal Comitato Impresa Donna della Camera di Commercio di Pesaro e Urbino e promuove una duplice iniziativa in favore delle imprese della provincia. La cerimonia si è svolta nel Salone Mercantile della Camera di Commercio. Erano presenti la presidente di CNA Pesaro, Sabina Cardinali e il direttore generale della Camera di Commercio di Pesaro e Urbino, Fabrizio Schiavoni. Oltre all'attribuzione del premio, che è consistito nella consegna di un riconoscimento simbolico a 6 imprenditrici che hanno saputo validamente promuovere le proprie imprese all'estero, si è svolto anche un seminario dal titolo Guerrilla Marketing: marketing relazionale e operativo in tempi di crisi, sulle tematiche del marketing e della comunicazione attraverso cui si potranno apprendere i principi per organizzare campagne marketing efficaci a costi contenuti, valorizzando le diversità."  

 

Che sorpresa il tartufo <<bio>>

da Il Resto del Carlino del 20 Settembre 2012 

"Che cosa c'è di più incontaminato del tartufo che cresce nei boschi incontaminati di Acqualagna? Si spiega dunque così il successo avuto dalla ditta Acqualagna Tartufi di Giorgio Marini, al recente <<Sana>> il salone dell'alimentazione e del biologico di Bologna. <<Il tartufo è una raccolta spontanea del sottobosco, ma non tutte le zone hanno le caratteristiche di purezza del nostro territorio. Il nostro è un tartufo biologico, naturale, senza aroma chimico>>, dice Emanuela Bartolucci, moglie di Giorgio Marini (foto) che presentano a Bologna tutta la linea dei prodotti <<puri>> al tartufo: <<Tartufo intero - dice Giorgio Marini - macinato e le fettine, confezionati in vasetto. Sono prodotti utilizzabili per antipasti come bruschetta e frittate, ma anche per primi e secondi piatti, estremamente versatili ed anche a prezzi accessibili, che vanno dai 6,50 euro della salsa tartufata in sù>>. La gente ha apprezzato? <<Non pensavamo - racconta Emanuela - di avere questo clamoroso successo, con visitatori italiani e soprattutto stranieri. Paesi emergenti come Cina e Brasile stanno apprezzando molto il nostro prodotto biologico che si trova, per i curiosi, in degustazione e in vendita anche nel nostro negozio di piazza Mattei ad Acqualagna.>>."  

 

Ora il tartufo è anche <<bio>> 

da Il Resto del Carlino del 16 Maggio 2012 

"IL BIOLOGICO entra anche nel settore dei prodotti al tartufo. Giorgio Marini ha presentato la nuova linea di prodotti Acqualagna Tartufi, <<dedicata al biologico e dunque pensata non solo per il gusto, ma anche per la salute delle persone>>, dice lo stesso Marini che ha annunciato le novità: <<Abbiamo il condimento biologico a base di olio extra vergine di oliva, quindi la crema di funghi porcini al tartufo biologica che contiene olio extra vergine di oliva biologico, oltre a porcini e tartufi neri estivi. C'è poi la salsa tartufata biologica con funghi champignons biologici, olio extra vergine bio, tartufo estivo bio, sale e aroma naturale al tartufo bianco. La nostra linea è arricchita anche dal tartufo estivo intero, a cui aggiungiamo solo sale e acqua, dalle fette di tartufo estivo, con olio extravergine bio e sale, e dalla crema di tartufo estivo biologico, olio extravergine di oliva bio e sale. La novità consiste soprattutto nell'utilizzo di aroma naturale al tartufo bianco in diversi prodotti>>. Tutta la nuova linea biologica è ora in commercio nel negozio di Acqualagna Tartufi, in piazza Mattei ad Acqualagna (info 0721 799310) dove è possibile degustarla gratuitamente. "

 

Trovato tartufo pregiato da record: quasi un chilo è già venduto in Germania

da Il Resto del Carlino 

"Trovato un maxi tartufo di quasi un chilo. Lo splendido esemplare di nero pregiato, del peso preciso di 900 grammi, è uscito dalle storiche tartufaie di Acqualagna ed ha subito preso il volo per la Germania: <<Lo abbiamo spedito a Stoccarda>>, racconta Giorgio Marini di "Acqualagna Tartufi", non nuovo a certe misure, il quale spiega: <<Là abbiamo il nostro importatore il quale è stato subito attratto dalle eccezionali dimensioni del tartufo nero pregiato. Anche perché il nostro importatore è anche l'allenatore della nazionale tedesca dei cuochi. Probabilmente è finito nella cucina di un ristorante stellato Michelin>>. L'evento ha anche una valenza economica, come dice Marini: <<Le nostre tartufaie, hanno ormai raggiunto produzioni importanti, sono una garanzia e non più sperimentazione, a beneficio di tutti coloro che lavorano nell'indotto>>. Il prezzo del tartufo nero pregiato è di 5-600 euro al chilo, in calo rispetto alle scorse festività. La produzione si annuncia di medio livello: <<Pensavamo peggio, ma chi ha avuto la possibilità di irrigare le tartufaie ha buoni risultati>>. Nella bottega di Giorgio Marini in piazza Mattei, c'è anche una sorpresa: <<La stagione del tartufo bianco pregiato prosegue e ora è alla portata di tutti: con 150 euro all'etto si porta a casa un tartufo profumatissimo. Inoltre chi vuole può approfittare del nero pregiato e delle nostre salsa, in particolare la nuova linea biologica senza aromi artificiali>>. Info 0721799310. Le tartufaie furono impiantate sotto il fascismo sul Monte Pietralata e sul Paganuccio nel 1932." di Davide Eusebi

 

Tartufo a stelle e strisce nel cuore di New York 

da Il Resto del Carlino del 06 Novembre 2011 

"Vetrina americana per il tartufo di Acqualagna. Si è appena conclusa a New York, con successo di pubblico, la versione a stelle e strisce della fiera del tartufo bianco pregiato di Acqualagna, organizzato da Acqualagna Tartufi di Giorgio Marini e dal comune di Acqualagna. La fiera si è tenuta nel quartiere Chelsea, dove sono stati proposti al grande pubblico, in uno spazio promozionale dedicato, tartufo fresco e tutta la linea dei prodotti conservati, comprese le ultime novità lanciate da Giorgio Marini: salsa al tartufo con gorgonzola dop e la salsa al tartufo bianco, per gli appassionati in degustazione gratuita anche nel negozio di Marini in piazza Mattei in Acqualagna. <<E' stata un'opportunità commerciale - dice il sindaco Andrea Pierotti - ma anche promozionale per il territorio, lavoriamo per un vero e proprio evento internazionale>>. Giorgio Marini invece fa notare che negli USA <<apprezzano non solo il tartufo bianco, ma anche il nero pregiato>>. Più forte del dazio doganale (cento per cento), sono stati comunque gnocchi e tagliatelle al tartufo bianco pregiato serviti durante la fiera. <<Quanto al bianco pregiato - dice Marini - restano pochi giorni, poi i prezzi saliranno per Natale. Approfittane>>". 

 

Tartufi di Marini <<esplosivi>> per lo spumante di Moser

da Il Resto del Carlino

"Spumante e tartufo di Acqualagna. Francesco Moser, tra i più premiati ex ciclisti italiani, ha voluto anche il pregiato tartufo nostrano alla presentazione dello spumante che prende il nome dal record dell'ora ottenuto nel 1984 a Città del Messico dallo <<Sceriffo>> (com'era nominato Moser): <<51,151>>. Nella splendida tenuta del ciclista, a Gardolo (Trento), Piergiorgio Marini di <<Acqualagna Tartufi srl>> ha impressionato gli ospiti presenti e lo stesso Moser con un bellissimo cesto di tartufi bianchi di Acqualagna, un assaggio di tagliate saltate con la novità della salsa "La Bianca di Acqualagna" e scaglie di tartufo bianco. Il protagonista della serata, svoltasi lo scorso sabato, è stato il nuovo spumante <<51,151>> della cantina Moser ma erano presenti i più importanti marchi dell'enogastronomia italiana con i prodotti più pregiati: i salumi di Casamodena, lo Speck senfter dell'Alto Adige, l'aceto balsamico di Modena, il caviale del lago di Garda, il fois gras della Francia, la pasta di Andalini di Ferrara. Tra le personalità note, anche Giovanni Rana, in rappresentanza dell'omonimo pastificio." 

 

Il <<caso>> Acqualagna alla Bit

Nero pregiato, via alla festa

da Il Resto del Carlino del 13 febbraio 2009 

"Sarà il tartufo nero pregiato il protagonista di questo fine settimana ad Acqualagna. La capitale del tartufo tutto l'anno ospita infatti la fiera regionale dedicata a questo tartufo niente affatto secondario. L'appuntamento è per domenica con gli stand in piazza e la possibilità di acquistare e degustare questo tartufo versatile in cucina, a prezzi abbordabili: 700 euro al chilo, meno della metà di quanto veniva quotato un anno fa. Momento importante della rassegna sarà il convegno che il sindaco Bruno Capanna ha organizzato per domenica sul tema della tartuficoltura, alla presenza di esperti francesi. Acqualagna sarà anche protagonista alla Bit (Borsa Italiana del Turismo) di Milano: il 20 febbraio il tartufo diventerà il caso nazionale di cui parlare all'interno della rassegna, assieme al culatello di Zibello e al Sagrantino di Montefalco. <<E' un grande onore - dice il sindaco Bruno Capanna - essere stati scelti ed invitati. Per questa occasione mi è stato chiesto di raccontare la 'case history' di Acqualagna e del successo del nostro tartufo. Sarà una bella occasione di promozione del nostro territorio nell'ottica, come sempre, di beneficiare dell'immagine, allo sviluppo e all'economia di una zona vasta che ruota attorno al nome di Acqualagna. Per questo siamo stati scelti, per le potenzialità che vanno ben oltre i confini del nostro comune, nell'ottica di quella che abbiamo ribattezzato la Repubblica Gastronomica di Acqualagna. In tutte le giornate della Bit, nell'area dedicata alla Regione Marche, uno spazio è stato riservato alla promozione del nostro comune, di certo ci sarà la fila davanti al nostro stand, come gli scorsi anni, soprattutto nei momenti in cui offriremo qualche crostino al tartufo>> conclude Capanna. 

Acqualagna ha realizzato anche percorsi turistici e ha <<ridisegnato>> le mappe dell'entroterra marchigiano segnando tutte le mappe e i percorsi di ben sette itinerari del gusto. Il turista interessato può ricevere tutto il materiale necessario per iniziare il suo viaggio recandosi al Palazzo del Gusto di Acqualagna dove, tra le tante possibilità della struttura è possibile anche vedere e assaggiare le Dop che contraddistinguono i percorsi. E' nata proprio su questi presupposti la <<Repubblica Gastronomica>> di Acqualagna, che ha sede nello stesso palazzo del gusto, in piazza Mattei. <<I percorsi - spiega Capanna - nascono da studi accurati avvenuti negli ultimi tre anni da parte di una equipe di esperti enogastronomi che hanno individuato le tappe di un nuovo concetto del viaggio. Nella <<Repubblica Gastronomica>> di Acqualagna il tipico concetto di viaggio turistico si rovescia, e il cibo con la lettera maiuscola non è più accessorio, ma punto di partenza per percorrere strade fatte d i Dop, prodotti contraddistinti dalla loro qualità, botteghe artigiane, rinomate aziende, ristoranti, enoteche, punti vendita, tutto in funzione del territorio". di Davide Eusebi

 

Tartufo gigante in fiera: 250 grammi di profumo 

da Il Resto Del Carlino del 25 Ottobre 2008 

"E' arrivato il primo tartufone di questa stagione che si annunciava abbondante ma che così, in effetti, proprio non è. Si tratta di un esemplare di 250 grammi arrivato in piazza Mattei ad Acqualagna, primo mercato mondiale. Se l'è accaparrato Piergiorgio Marini di Acqualagna Tartufi che dice: << Si tratta del primo pezzo importante della stagione, lo ha trovato ieri mattina un cavatore in Acqualagna, arriva come una benedizione per l'inaugurazione della Fiera, non lo venderò fino a domenica, l'ho promesso al tartufaio, così si potrà ammirare in piazza Mattei>>. Aggiunge il sindaco Bruno Capanna: <<Di questi tempi è una manna. Non è un record ma lo è per questi giorni che ha fatto felice il tartufaio, il quale lo ha trovato proprio nella nostra zona. Consiglio in questi periodi, dove il prezzo è un pò alto, di consumare il tartufo nero uncinato che costa 400 euro al chilo ed è buonissimo. Nei prossimi giorni con la fase lunare, dai primi di novembre o a metà mese, dovrebbe uscire una discreta produzione. Quest'anno la stagione si prolungherà fino a Natale.>>. La Fiera di Acqualagna apre domani alle 10,30 in piazza Mattei, gli stand sono aperti dalle 9. Per il 9 è atteso il ministro della funzione pubblica Renato Brunetta, collezionista di ruscelle e appassionato di tartufo." 

 

 

Iscriviti alla nostra Newsletter

Lascia la tua emal e sarai sempre avvisato di ogni iniziativa e/o evento di Acqualagna Tartufi

Acqualagna Tartufi

Da un’esperienza trentennale nel settore dei tartufi nasce la ditta Acqualagna Tartufi. La nostra politica aziendale privilegia l’alta qualità del prodotto che è possibile solo grazie ad un’attenta ricerca delle zone di raccolta del pregiato tubero. read more

Contatti

  • Indirizzo laboratorio: Via C. Colombo, 2/A Acqualagna 
  • tel. e fax 0721/797031 
  • Indirizzo negozio: P.zza E. Mattei, 8 bis Acqualagna 

Who's Online

Abbiamo 29 visitatori e nessun utente online